Breaking News
Home » News » Eventi » INCONTRI SU BULLISMO, CYBERBULLISMO, SICUREZZA STRADALE

INCONTRI SU BULLISMO, CYBERBULLISMO, SICUREZZA STRADALE

Il 15 e il 16 febbraio tutti gli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado e delle classi Quinte della Scuola Primaria sono stati protagonisti di due importanti incontri sulla legalità.

L’iniziativa è stata promossa e organizzata, nell’ambito del progetto “Coloriamo il nostro futuro: minisindaci dei Parchi d’Italia”,  dal Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze che, durante una  riunione consiliare, ha chiaramente espresso l’esigenza di approfondire la conoscenza e la sensibilizzazione in merito a tematiche attualissime e molto vicine al vissuto quotidiano degli adolescenti e cioè  bullismo, cyberbullismo e sicurezza stradale.

Pertanto il percorso di preparazione e di approfondimento sulle suddette tematiche si è concluso con due importanti incontri tenutisi nell’atrio dell’Istituto “Pascoli”.

Il 15 febbraio il Maggiore Alessandro Carpentieri, Comandante della Compagnia Carabinieri di San Giovanni Rotondo, coadiuvato dal  Luogotenente Saverio Ciavarella, Comandante della Stazione Carabinieri di San Giovanni Rotondo, ha animato un interessante incontro-dibattito su due tematiche quanto mai attuali e preoccupanti e cioè  bullismo e  cyberbullismo. In particolare il Maggiore Carpentieri ha sottolineato come la scuola possa dare il suo fondamentale contributo nel fornire ai ragazzi gli strumenti per meglio capire questi fenomeni e per affrontarli adeguatamente.                         La consapevolezza da cui partire è che bisogna denunciare e parlarne, non restare isolati e chiusi . È necessario, nel caso in cui si sia vittima o testimoni di atti di bullismo e cyberbullismo, confidarsi con genitori, insegnanti,forze dell’ordine e con chiunque rappresenti una persona di fiducia; l’importante è uscire dall’isolamento e dalla convinzione, sbagliata, che non ci sia rimedio.

Il 16 febbraio i nostri alunni sono stati coinvolti in un altro interessante incontro, anch’esso dall’alto valore formativo. La Polizia di Stato, nelle persone dell’Ispettore Rosario Silvestri e del Vice Sovrintendente Francesco Biancofiore, operativi presso la sezione della Polizia Stradale di Foggia, ha ben illustrato alla platea i rischi della strada e soprattutto le norme di comportamento da rispettare in qualità di pedoni e conducenti di velocipedi e monopattini.

In particolare, l’Ispettore Silvestri ha sottolineato come la conoscenza delle norme concernenti la sicurezza stradale sia necessaria per favorire lo sviluppo  del senso di responsabilità del singolo, finalizzato all’acquisizione di un maggior senso civico. Pertanto, i  ragazzi  devono  vivere la strada in modo più accorto, sicuro e responsabile come protagonisti del traffico, sia come pedoni, sia come ciclisti e futuri motociclisti ed automobilisti. Le  leggi del Codice della Strada, infine, non riguardano solo la viabilità, ma sono anche e soprattutto regole di convivenza civile.

A conclusione delle due giornate si può senz’altro affermare che il contributo dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato  è stato particolarmente apprezzato da docenti, studenti e genitori in quanto si avverte forte la necessità di far aderire fin da subito le generazioni più giovani al mondo della legalità e del rispetto verso il prossimo.

 

 

Controlla anche

USCITA ANTICIPATA PER ASSEMBLEA SINDACALE DEL 03/05/2024

Cliccando sul link sottostante è possibile visualizzare/ scaricare la circolare N.189 relativa all’ USCITA ANTICIPATA …

Lascia un commento